venerdì 25 novembre 2011

La mia Cassata Catanese

La Cassata è uno dei dolci tipici della Sicilia. Anche di questo dolce esistono tante varianti, ogni città (ed ogni tradizione familiare) ha le proprie ricette. A Catania per esempio nella cassata non si usa la pasta reale come nella ricetta palermitana, che viene invece utilizzata nelle 'Minnuzzi di Sant'Agata' delle piccole cassatelle tipiche del periodo di febbraio. Questa è la mia prima Cassata (ed ovviamente va migliorata, la glassa di zucchero non mi è venuta come si deve), versione Catanese, quindi meno stucchevole e più leggera, che ho fatto per il compleanno di mio Suocero:



Ingredienti:
Per la base:
 bagna fatta con mezzo bicchiere di rum o passito, mezzo d'acqua calda e zucchero

Per la crema:
800 gr. di ricotta di pecora freschissima
150 grammi di gocce di cioccolato
100 grammi di frutta candita a cubetti (più quella per le decorazioni, a piacere)
200 gr. di zucchero a velo vanigliato
qualche goccia di aroma all'arancia

Per la glassa di zucchero
500 gr. di zucchero a velo vanigliato
meno di mezzo bicchiere d'acqua
5 gocce di limone 

Per la glassa reale
300 gr. di zucchero a velo vanigliato
1 albume
1 cucchiaino di succo di limone

La ricetta è abbastanza laboriosa, per prima cosa affettare a fette sottili il pan di spagna e dividere una delle fette a strisce e poi a tocchetti della dimensione del bordo della tortiera.


Foderare la tortiera e bagniare leggermente il pan di spagna.

Per la crema di ricotta per prima cosa si setaccia per renderla più liscia e cremosa.


Poi si lavora un po' con la frusta, si unisce lo zucchero a velo, le goccie di cioccolato e la frutta candita e si continua a lavorare fino ad ottenere una crema soffice


Con la quale si farcisce il dolce. Ricoprire con l'ultimo disco di pandispagna e riporre in frigo per almeno 5 - 6 ore, (meglio se si prepara la sera prima per l'indomani).


Trascorso il tempo necessario prepariamo le glasse. Per la glassa di zucchero ho usato una ricetta che prevedeva di sciogliere lo zucchero a fuoco lento, il risultato è stato che la glassa è venuta troppo dura e difficile da tagliare al mometo di affettare il dolce, ed era anche poco fluida da versare, quindi consiglio o di prepararla a freddo oppure di raddoppiare le dosi della glassa reale ed utilizzare solo quella per glassare la cassata.
Sformare la base dalla tortiera in una griglia dove farete colare la glassa in eccesso


e ricoprirla interamente con la glassa (siccome mi è venuta poco fluida nei bordi non è colata bene, quindi ho usato la granella di pistacchio per le bordure)


Preparare la glassa reale montando l'albume con lo zucchero a velo ed il limone


E con l'aiuto del saccapoche finiamo di guarnire la cassata, decorando infine con la frutta candita. E tanti auguri a mio suocero Melchiorre!!! :-)


English Version of My Catania Cassata

Ingredients:
For the base:1 sponge cake
 
washes made with half a glass of rum raisin, half hot water and sugar
For the cream:1.76 lb of fresh sheep cheese0.33 lb of chocolate chips0.22 of diced candied fruit (plus the decorations, to taste)0.44 lb of of vanilla sugar
few drops of orange flavor
For the icing sugar1.1 lb of vanilla sugarless than half a glass of water5 drops of lemon
For the royal icing0.66 lb of vanilla sugar1 egg white1 teaspoon lemon juice
The recipe is quite laborious, first slicing thinly sliced ​​sponge cake and divide one of the slices into strips and then into chunks the size of the edge of the cake.Lining the cake tin and sprinkle lightly sponge. For the cream cheese first sieve is to make it smooth and creamy. Then you work a little 'with the whip, joins the icing sugar, chocolate chips and candied fruit and continue to work until you get a soft cream. Then you work a little 'with the whip, joins the icing sugar, chocolate chips and candied fruit and continue to work until you get a soft cream. With which the sweet stuffing. Cover with the last disc of sponge cake and place in refrigerator for at least 5 to 6 hours (better if you prepare the night before for the next day). After the time necessary to prepare the icing. For the icing sugar I used a recipe that it planned to dissolve the sugar over low heat, the result was that the frosting is too hard and difficult to come to mometo cut to slice the cake, and was to be paid as little fluid, then advice or prepare cold or double doses of royal icing and use just the frosting on the cassata.Turn out cake from the base in a grid where you will pour the excess frosting. and cover it completely with the glaze (since I just came pouring fluid at the edges is not good, so I used chopped pistachios for the border). Prepare the royal icing with egg white mounting the icing sugar and with the help of limone.E saccapoche we finish the cassata garnish, then garnish with the candied fruit.


31 commenti:

  1. Auguri a tuo suocero!!! Gli hai fatto un dolce che è na botta de vita!! che brava!!! baci e buon w.e. .-)

    RispondiElimina
  2. auguri al suocero!se potessi mi fiondere su questa bontà,gnammi!

    RispondiElimina
  3. Wow! Complimenti! Una delizia per il palato,grazie per tutti i passaggi, sono utilissimi.Complimenti a te, e auguri al suocero.Baci...
    L.

    RispondiElimina
  4. wow buonissima non l ho mai fatta ma chissà forse un giorno mi decida a farla ... e troppo buona
    lia

    RispondiElimina
  5. Noooo, non puoi fare queste cose!!! Adesso svengo!!! Che buona, me la sogno una fetta di cassata!!! Che bella che l'hai fatta complimenti!!!

    RispondiElimina
  6. Auguri al suocero.
    Beh è stata una bella soddisfazione.
    La cassata è uno dei quei dolci che non ho mai provato a fare, perchè penso che siano difficili.

    RispondiElimina
  7. Elisa mi fai felice con questa tua ricetta....la cassata e' il mio dolce preferito, grazie!!!

    RispondiElimina
  8. COMPLIMENTI PER QUESTO SPETTACOLO DI CASSATA SE INSISTI UNA FETTINA..... BUONA SERATA

    RispondiElimina
  9. Mamma mia quanto è buona la cassata!!
    Ciao e auguri al suocero!!

    RispondiElimina
  10. Complijmenti Elisa, che meraviglia, golosissima!!!

    RispondiElimina
  11. e tanti auguri a tuo suocero e complimenti a te che hai preparato questa meraviglia:)

    RispondiElimina
  12. Auguroni a tuo suocero ma una fettina di questa meraviglia me la conservi?!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  13. Complimenti Elisa! :)
    La cassata è un dolce molto complesso, io, per paura, ancora non l'ho mai fatta, tu sei stata bravissima!
    Molto utile il passo passo fotografico, grazie! :)

    RispondiElimina
  14. Non ho mai mangiato questo dolce.....sembra super goloso!!!!

    RispondiElimina
  15. eh eh te la porto una fettina di plum cake! Ma ne voglio assolutamente una della tua cassata!!! Brava...

    RispondiElimina
  16. Questo dolce non è affatto semplice da preparare, ma il risultato poi è ottimo! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  17. Adoro la cassata e questa tua versione è stupenda! Me la segno! Hai preparato una bellissima torta, complimenti! Auguri al suocero! Ciao e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  18. è un capolavoro la tua cassta, bravissima!! un abbraccio

    RispondiElimina
  19. e' bellissima e sicuramente buonissima...le decorazioni anche quando sono xfette dobbiamo sempre pensare di fare meglio no??? bravaaaa e buon week ;-)))

    RispondiElimina
  20. wow che bontà!auguri postecipati al suocero..buon w.e.

    RispondiElimina
  21. buonissima, a me piace tanto anche la cassata al forno, l'hai mai fatta?

    RispondiElimina
  22. bravissima, fantastica questa cassata!!!!!

    RispondiElimina
  23. Buongiorno!!!!buon lunedi tutto bene?un bacione!!!

    RispondiElimina
  24. Quanti ricordi questa cassata! la Versione catanese è un pò più leggera rispetto a quella palermitana.
    La preferisco, sarà mica che sono un pò di parte....
    Ciao, A presto!

    RispondiElimina
  25. Ciao Elisa
    che bella cassata catanese....!
    Pensa io mi chiamo come te e poi sono di origini Catanese..
    quindi mi tuffo nel tuo dolce!
    Baci
    ciao da Elisa

    RispondiElimina
  26. Una bellissima ricetta! La prossima volta che arrivo a catania mi sa che la devo assaggiare!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...