martedì 7 febbraio 2012

Sarde a beccafico alla catanese (ricetta della mia mamma)

Le sarde a beccafico nella versione catanese non sono arrotolate bensì aperte in due, dopo aver tolto la testa e la lisca ed averle lasciate insaporire nell'aceto, vengono farcite, impanate e fritte. Un secondo povero ma ricco di gusto, della tradizione siciliana.



Ingredienti:

una ventina di sarde fresche non molto piccole 
1 bicchiere d'aceto di vino (io ho usato aceto bianco)
100 g di pangrattato
50 g di pecorino grattugiato
50 gr. di uva passa
50 gr. di pinoli
2 o 3 uova
prezzemolo tritato
farina 00 q.b.
sale ed  Olio E.V.O. Dante q.b. 

Preparare un impasto morbido e compatto con il pangrattato, l'aglio ed il pepe, il prezzemolo, uno o due uova, l'uva passa, i pinoli, un pizzico di sale e qualche cucchiaio d'aceto.


Nel frattempo le sarde, divise in due e deliscate, dovranno macerare una mezz'oretta nell'aceto.

Con l'impasto formare una polpetta che andrà avvolta sopra e sotto dalle due metà di sarda.


Passare prima nella farina e poi nell'uovo sbattuto


e infine nel pangrattato e friggere in abbondante olio fino a quando entrambi i lati non saranno belli dorati. (Ho utilizzato la padella della linea BIO-COOK con il rivestimento ILLA PEARL della  ILLA).


Asciugare l'olio in eccesso su carta assorbente e servire calde.

English Version of  Sardines a beccafico to Catania (my mom's recipe)

Ingredients:

a dozen medium-size fresh sardines
1 glass of wine vinegar (I used white vinegar)
100 g of breadcrumbs
50 g of grated pecorino
50 gr. raisins
50 gr. pine nuts
2 or 3 eggs
chopped parsley
00 flour q.b.
Black pepper and garlic granules Tec-Al
Salt and Oil E.V.O. Dante q.b.


Prepare the dough is soft and compact with the breadcrumbs, garlic and pepper, parsley, one or two eggs, raisins, pine nuts, a pinch of salt and a tablespoon of vinegar. Meanwhile, the sardines, boned and split in two, will have half an hour soaking in vinegar. Pass first in flour, then beaten egg and finally in bread crumbs and fry in hot oil on both sides.

23 commenti:

  1. Sono buonissime.. io non conosco le varie versioni.. ne ho fatta una tempo fa.. ma non erano fritte.. bensì cotte al forno.. stesso ripieno! Una vera bontà le tue! baci e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  2. Caspita queste te li copio sono favolosi e da provare subito.

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia!!questo piatto farà la felicità di mio marito che adora le sarde, ora me la salvo! ottime:)

    RispondiElimina
  4. Che buoni!!!... Sai che io sarde le faccio esattamente cosi "alla catanese" o per meglio dire quasi perché non ci metto la uvetta ma la prossima volta ci provo a farle cosi,come la tua mamma!

    RispondiElimina
  5. che bella versione, così non le ho mai fatte, ma le devo sicuramente provare

    RispondiElimina
  6. Che buone le sarde, proprio ieri ho chiesto a mio marito di procurarmele perchè ci voglio preparare la pasta! Anche così sembrano uno spettacolo!

    RispondiElimina
  7. Che buone che sono...le hai spiegate benissimo ora provvedo a copiarti la ricetta non ti spiace vero? felice settimana0_0

    RispondiElimina
  8. Hai trovato un bellissimo modo per rendere davvero particolari questo pesce di per se piuttosto semplice. Sei stata bravissima.

    RispondiElimina
  9. Anche la mia mamma le faceva spesso mi hai messo una gran voglia di rifarle... buonissime!!! Baci

    RispondiElimina
  10. che buone! Mi piace il pesce azzurro!!!

    RispondiElimina
  11. Sembrano molto buone, complimentii!!

    RispondiElimina
  12. Deliziose me ne parlava sempre una mia collega. Nani

    RispondiElimina
  13. ricetta deliziosissima e ricca di gusto, me la segno perchè a casa mia le sarde piacciono molto. un bacio

    RispondiElimina
  14. ottima l'adoro ne mangerei tantissime

    RispondiElimina
  15. Ciao Elisa, anche se ho già cenato mi viene una voglia matta di assaggiarle devono essere gustosissime , a presto Alex

    RispondiElimina
  16. una sola parola...DELIZIOSE!!!!! ma nn posso uscire a fare spesaaaaaaa ahahahah ^_^

    RispondiElimina
  17. deliziose!!!!complimenti a te e alla mamma :-)

    RispondiElimina
  18. E questa la provo, grazie Elisa!!!!!

    RispondiElimina
  19. wow che belle queste sarde!mai fatte..devo provarle!ciaoo buona giornata cara

    RispondiElimina
  20. Deliziose!!!! Così si che le sarde diventano un piattino prelibato!!! Complimenti sia per la ricetta che per il blog! inizio a seguirti!!

    RispondiElimina
  21. E' una ricetta splendida Ely, complimenti alla tua mamma e a te che tanto bene l'hai onorata con queste "polpettine" deliziose! :*

    RispondiElimina
  22. Buonissime queste sarde alla catanese.
    Grazie della bellissima idea.

    Paolo

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...